Art&Culture
WiMu – Museo del Vino
Un viaggio emozionale fra buio e luce, suoni e colore, fra realtà e mito attraverso i colori e i suoni delle stagioni, dei tempi del giorno e dell’anno. L’allestimento mescola rigore scientifico e divertissement puro, citazioni colte e ironiche. Non un museo dove si «guarda» soltanto, ma dove si viene immersi in atmosfere avvolgenti, colpiti dalle suggestioni di installazioni e allestimenti che spesso il visitatore può mettere in moto e azionare di persona. Il Wi Mu è anche un omaggio alla storia del castello e ai personaggi illustri che lo hanno abitato. La marchesa Juliette Colbert, più nota come Giulia di Barolo. Il patriota Silvio Pellico, uno dei grandi protagonisti del Risorgimento italiano, che qui fu bibliotecario e di cui si conserva intatta la camera-studio. 

E dopo il vino evocato e narrato, si scende al Tempio dell’Enoturista; qui si incontrano il Barolo e i grandi vini che si possono degustare da soli o sotto la guida di esperti, giocando a riconoscerne profumi, aromi, personalità. La visita si conclude all’Enoteca Regionale del Barolo, sita nelle antiche cantine marchionali del castello che tennero a battesimo questo vino leggendario.

Orario
da lunedi a domenica dalle 10.30 alle 19.00. 
Ultimo ingresso alle 18.00
Chiusure festività annuali: 25 Dicembre
Chiusura stagionale dal 17 al 25 dicembre e dal 7 gennaio 2013 a tutto febbraio 2013

WiMu – Museo del Vino
Castello Comunale Falletti di Barolo - Piazza Falletti, 1  
Barolo  12060
+39.0173 386697




info@wimubarolo.it
www.wimubarolo.it

Recommended itinerary

Highlights

Logo Langhe.it