Tours
Bra una vivace città della "Granda"
La cittadina attuale si dice abbia visto la nascita, per il trasferimento degli abitanti della vicina Pollentia (l’attuale Pollenzo), ma certamente fin dal neolitico è sicura la presenza dei nostri “antenati!” Il vivace centro, ricco di negozi, commerci e passeggio, ha un cuore costituito dall’irregolare piazza dei Caduti per la Libertà, arricchita dal monumento bronzeo a Cottolengo e la chiesa di Sant' Andrea risalente al 1682, la cui facciata è attribuita a Guarini. Nella chiesa i notevoli affreschi decorano le cupole e le imponenti navate, ma l’attenzione viene catturata dal monumentale altare. Tanti i nomi degli artisti che hanno partecipato alla decorazione della chiesa, e senza nessun riscontro, viene attribuita la realizzazione delle navate a Gian Lorenzo Bernini.
E’ invece certa l’attribuzione a Vittone per la costruzione del Palazzo Civico che è un bell’esempio di barocco e poco più avanti Palazzo Traversa che con le sue bifore e la sua pregevole architettura gotica movimenta lo stile di Via Serra. Nel Palazzo ha sede il Museo di Storia dell’Arte ed è ricco di manufatti e materiale romano scoperti negli scavi a Pollentia (l’attuale Pollenzo). Percorrendo fino alla fine di via Barbacana si arriva alla chiesa di Santa Chiara, progettata da Vittone dal magnifico portale neoclassico e la facciata rococo. L’interno a croce greca è ricco di movimento dato dalle molte cupole che concludono i bracci laterali dell’edificio.

A pochi passi in Via Craveri ecco il Museo civico “Craveri” dedicato alla storia naturale, fondato nel 1860 dai Fratelli Craveri. Da non perdere, in Via Guala, un luogo, tutto dedicato al gioco, dove sono esposti ben più di mille pezzi raccolti dall’antiquario Michele Chiesa e raccolti nel Museo del Giocattolo uno dei più importanti del Piemonte. Su Monteguglielmo, visibile da ogni punto della città, si trova una costruzione ottagonale: la Zizzola, divenuta con il tempo simbolo del centro, ospita rassegne e spettacoli. Importante è l’illuminazione che la caratterizza. 

Ma Bra, oltre ad essere un vivace centro della “Granda” (in piemontese il cuneese viene definito La Granda) è un polo irresistibile del gusto e dei buoni sapori, per gli appassionati delle salsiccia (insaccato a base per lo più di carne di maiale) vale una visita per assaporare la meravigliosa salsiccia di Bra che è composta esclusivamente di ottima carne di bovino. Alla specialità è legato un regio decreto del 1874 che permise alla comunità ebraica del centro e quelli limitrofi che gravitavano nella zona, di poter consumare l’appetitoso salume senza infrangere le regole religiose. Anche per i formaggi è un piacere spendere qualche parola, ottimi D.O.P. e notevoli espressioni di paste fondenti a diversi gradi di stagionatura che prendono il nome dalla cittadina e da non dimenticare é la manifestazione “Cheese” che porta nella città le maggiori espressioni dei formaggi d’Italia. 

Bra una vivace città della "Granda"

Turismo in Bra

Palazzo Mathis
Piazza Caduti della Liberta’, 20
12042 Bra (CN)
Tel. 0172 430185
Fax. 0172 418601





Events
Cheese (Settembre)

Highlights

Logo Langhe.it